Orologi Rolex, i nuovi modelli a Baselworld

Il prestigioso marchio di orologi porta a Basilea le sue nuove proposte. Ecco le immagini

Lusso ed eleganza, come da tradizione, saranno le parole più pronunciate in quel di Basilea dal 21 al 26 marzo, dove si celebra l’edizione 2019 di Baselworld, la fiera mondiale dell’orologio e della gioielleria. Una manifestazione che per la prima volta non vedrà la partecipazione di Swatch, ma che al contempo si apre con un dato incoraggiante per l’intero comparto orologiero svizzero, capace di mettere a segno nei primi due mesi del 2019 un export da 2,99 miliardi di euro, in crescita del 2,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Festeggiano, dunque, i grandi marchi elvetici, tra cui ovviamente Rolex, che a Baselworld presenta le sue ultime creazioni nella collezione Oyster Perpetual. Preziosi gioielli da polso, tutti certificati Cronometro Superlativo a garanzia delle loro prestazioni e della loro affidabilità. Si incomincia così con l’Oyster Perpetual Yacht-Master 42, nuovo modello tra gli orologi nautici di Rolex che propone un diametro di 42 mm, inedito per la gamma Yacht-Master, e ospita il calibro di nuova generazione 3235. Il segnatempo in oro bianco 18 ct. è abbinato al bracciale Oysterflex con fermaglio di sicurezza Oysterlock in oro bianco 18 ct e sistema di allungamento Rolex Glidelock.

Oyster Perpetual Yacht-Master 42

L’Oyster Perpetual Cosmograph Daytona, poi, viene declinato in oro giallo 18 ct, con quadrante pavé laccato nero: sulla lunetta, al posto della scala tachimetrica, scintillano 36 diamanti taglio trapezio. C’è poi una prima volta per l’Oyster Perpetual Sea-Dweller, che a Basilea viene proposto in versione Rolesor giallo (abbinamento di acciaio Oystersteel e oro giallo 18 ct). Sul quadrante di questa nuova declinazione, il nome “Sea-Dweller” risalta in giallo.

Oyster Perpetual Cosmograph Daytona

 

Oyster Perpetual Sea-Dweller

L’Oyster Perpetual GMT-Master II in acciaio Oystersteel con lunetta girevole bidirezionale e disco Cerachrom graduato 24 ore bicolore in ceramica blu e nera, è invece dotato del bracciale Jubileé. All’interno della nuova declinazione batte il calibro di nuova generazione 3285, presentato nel 2018. L’Oyster Perpetual Day-Date 36 ospita per la prima volta il calibro 3255, un movimento all’avanguardia della tecnologia orologiera. Le nuove declinazioni di questo modello assolutamente iconico, in oro giallo, bianco o Everose 18 ct, esibiscono, rispettivamente, un quadrante impreziosito da un dégradé concentrico, in pietra ornamentale o in alternativa con pavé di diamanti e giro delle ore in zaffiri dai colori dell’arcobaleno.

Oyster Perpetual GMT-Master II

 

Oyster Perpetual Day-Date 36

Le nuove declinazioni in versione Rolesor giallo, bianco o Everose (abbinamento di acciaio Oystersteel e oro 18 ct) dell’Oyster Perpetual Datejust 36 e dell’Oyster Perpetual Datejust 31, infine, esibiscono un raffinato quadrante dall’eleganza intramontabile. Sono dotate, rispettivamente, del calibro 3235 e del calibro 2236, entrambi movimenti di nuova generazione introdotti in questi due modelli nel 2018.

Oyster Perpetual Datejust 36

 

Oyster Perpetual Datejust 31

Articolo tratto da GQ Italia